Seguici    
Accedi
 

La madre imperfetta: otto romanzi contemporanei con al centro la figura materna

La madre imperfetta: otto romanzi contemporanei con al centro la figura materna

Negli otto romanzi di scrittrici contemporanee che abbiamo scelto per il nostro Speciale la figura della madre viene raccontata sotto diversi aspetti, tutti piuttosto problematici, come spesso accade nei testi letterari. Si va dalle due madri (entrambe manchevoli) di Donatella Di Pietrantonio alla madre inerte di Anna Giurickovic Dato, dalla madre surrogata di Barbara Alberti alla madre in fuga di Frances Greenslade, dalla matriarca di Anne Enright alla madre afflitta di Jami Attenberg, dalla madre soffocante di Raffaella Romagnolo alla madre tardivamente ritrovata di Elizabeth Strout. Un invito a rilettere sul ruolo materno fuori da ogni retorica. 

Anna Giurickovic Dato: in famiglia

Anna Giurickovic Dato: in famiglia

Nella Figlia femmina (Fazi) Anna Giurickovic Dato apre uno squarcio sul presente e sul passato di un piccolo nucleo familiare. Il passato si svolge a Rabat, in Marocco, negli anni in cui Giorgio lavora lì, e Silvia, sua moglie si occupa di Maria, la figlia. Nel presente siamo a Roma, Giorgio è morto, ...

Leggi tutto

Barbara Alberti: la mia fiaba militante

Barbara Alberti: la mia fiaba militante

“La maternità surrogata è il trionfo del ricco sul povero, l’ultima frontiera della schiavitù”: ha le idee molto chiare su un tema che divide le coscienze, Barbara Alberti e la sua favola militante, Non mi vendere, mamma!, pubblicata da nottetempo si riassume tutta nel titolo. C’è Chico, un bambino, ...

Leggi tutto

Frances Greenslade: le sorelle nel bosco

Frances Greenslade: le sorelle nel bosco

Nella natura selvaggia della British Columbia degli anni settanta, Maggie vive, con la sorella maggiore Jenny, il padre boscaiolo e la madre, in una casa primitiva in cui l’elettricità va e viene e si cucina sopra la stufa.  Maggie ha un rapporto speciale con il padre, che la porta nei boschi e le insegna ...

Leggi tutto

Anne Enright: tutti a casa per Natale

Anne Enright: tutti a casa per Natale

Una famiglia irlandese dispersa in giro per il mondo si ritrova a Natale a casa della vecchia madre: questa è la parte conclusiva di La strada verde, il nuovo romanzo di Anne Enright, tradotto in italiano da Alessandro Achilli per Bompiani. Prima di arrivare all’incontro tra fratelli e alla crisi che ...

Leggi tutto

Elizabeth Strout: tra madre e figlia

Elizabeth Strout: tra madre e figlia

In Mi chiamo Lucy Barton, il romanzo di Elizabeth Strout pubblicato da Einaudi nella traduzione di Susanna Basso, una donna avanti con l’età rievoca i giorni passati insieme a sua madre in ospedale.  All’epoca Lucy, sposata con due figlie piccole, non vedeva né sentiva la madre da anni; trovarla al proprio ...

Leggi tutto

Raffaella Romagnolo e la sua madre perfetta

Raffaella Romagnolo e la sua madre perfetta

È folgorante l’inizio del romanzo La figlia sbagliata di Raffaella Romagnolo (Frassinelli): una donna lava i piatti guardando la tv e non si accorge che il marito seduto al tavolo con la settimana enigmistica ha avuto un infarto. Ines è troppo presa dai suoi pensieri e dalle immagini che scorrono sullo ...

Leggi tutto

Jami Attenberg: cibo, famiglia e altre ossessioni

Jami Attenberg: cibo, famiglia e altre ossessioni

In occasione del festival di Letteratura ebraica, è venuta a Roma la scrittrice americana Jami Attenberg di cui è stato da poco pubblicato in italiano I Middlestein (traduzione di Rosanella Volponi, La Giuntina).  Al centro del romanzo c’è una famiglia ebrea di Chicago devastata dalla pervicace volontà ...

Leggi tutto