Seguici    
Accedi
 

Lo speciale di Rai Filosofia. Il linguaggio.

Lo speciale di Rai Filosofia. Il linguaggio.

Uno strumento di cui facciamo uso quotidianamente ma che può sfuggire a una reale comprensione. Questo speciale di Rai Filosofia è dedicato al linguaggio: che cos'è esattamente? In che modo è collegato al mondo e, soprattutto, al pensiero? A partire dalla puntata di "Zettel. Filosofia in movimento", lo speciale si compone di interviste originali e di materiali d'archivio, che vogliono esplorare lo statuto, le caratteristiche, i limiti e i confini del linguaggio. Da contributi più prettamente filosofici a indagini nella scrittura, nella comunicazione e nell'arte, Rai filosofia presenta anche il legame tra linguaggio e potere, con particolare riferimento alla riflessione contemporanea sul femminile.

Sinibaldi: il linguaggio della radio

Sinibaldi: il linguaggio della radio

La radio è essenzialmente lingua parlata, è un “pieno di parole“. Marino Sinibaldi, critico letterario e direttore di Rai Radio3, sottolinea lo specifico della radio rispetto agli altri mezzi di comunicazione, che si basano quasi esclusivamente sulla vista. La radio, da parte sua, è udito, è ascolto ...

Leggi tutto

Lagioia: il linguaggio e la scrittura.

Lagioia: il linguaggio e la scrittura.

Quali sono le caratteristiche peculiari del linguaggio letterario? Lo scrittore Nicola Lagioia sottolinea come il linguaggio letterario debba essere sempre in antitesi con il linguaggio del potere: mentre il secondo punta alla persuasione tramite slogan, il primo mira a una qualche verità attraverso ...

Leggi tutto

Brezzi: piccolo glossario al femminile

Brezzi: piccolo glossario al femminile

Francesca Brezzi indica alcuni vocaboli relativi alla riflessione femminile nel dibattito contemporaneo: antropologia relazionale, cittadinanza non indifferente, libertà al femminile. L'antropologia relazionale vuole combattere una concezione del soggetto chiuso in se stesso a favore di un io ...

Leggi tutto

Di Cesare: che cos`è il linguaggio?

Di Cesare: che cos`è il linguaggio?

Che cos'è il linguaggio? Nonostante oggi ne sappiamo molto di più rispetto al passato, ancora risulta arduo darne una definizione. Donatella Di Cesare indica come il linguaggio possa essere definito una manifestazione prettamente umana di suoni articolati per comunicare con gli altri. Ma si tratta ...

Leggi tutto

Zettel.2 - Linguaggio

Zettel.2 - Linguaggio

Questa puntata di Zettel è dedicata al linguaggio. Maurizio Ferraris affronta la nodosa questione della funzione e delle caratteristiche del linguaggio partendo dal rapporto primigenio delle parole con le cose e dall’iperbolico episodio swiftiano degli accademici di Lagado convinti di poter fare a ...

Leggi tutto

Nautilus "Questionnaire" - Ginevra Bompiani

Nautilus Questionnaire - Ginevra Bompiani

Questo è il primo dei “questionnaire“ di Nautilus, un'altra novità di questa edizione del programma: attraverso sei domande, iniziamo a conoscere l'ospite che ci terrà compagnia durante la prossima settimana. Oggi vi presentiamo la scrittrice ed editrice Ginevra Bompiani.

Leggi tutto

Vattimo: linguaggio e poesia.

Vattimo: linguaggio e poesia.

Gianni Vattimo, professore di Filosofia teoretica all`Università di Torino, viene interrogato sull`esperienza estetica come terreno d`incontro privilegiato con la verità. Vattimo prende le mosse dallo scritto di Heidegger “Le origini dell`opera d`arte“, in cui alla poesia come “arte della parola“ ...

Leggi tutto

Pears: il gioco linguistico in Wittgenstein

Pears: il gioco linguistico in Wittgenstein

Il filosofo David Pears introduce il pensiero di Ludwig Wittgenstein (Vienna, 1889-1951) relativamente alla nozione di “gioco linguistico”. Per il filosofo viennese il significato di una parola è il suo uso nel linguaggio, il quale viene considerato alla stregua di un’abilità assimilabile a un gioco ...

Leggi tutto