Seguici    
Accedi
 
CAPORETTO: UN COLPEVOLE MALINTESO. DA CAPORETTO A VITTORIO VENETO

CAPORETTO: UN COLPEVOLE MALINTESO. DA CAPORETTO A VITTORIO VENETO

L`unità è tratta dalla trasmissione Da Caporetto a Vittorio Veneto del 1968. Il narratore Lino Troisi ricostruisce le tragiche vicende di Caporetto. Incomprensioni, diffidenze e qualche ...

Alessandro Barbero: Caporetto e la storia militare

Alessandro Barbero: Caporetto e la storia militare

Alessandro Barbero professore ordinario di Storia medievale presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale a Vercelli, ci parla in quest'intervista della battaglia di Caporetto ...

La vigilia di Caporetto

La vigilia di Caporetto

È il 1917. Per l’Italia è il terzo anno di guerra. Sul fronte dell’Isonzo il copione è sempre il medesimo: sparano le artiglierie, attaccano i fanti. Alla fine, più che i progressi, ...

La rotta di Caporetto

La rotta di Caporetto

Il 24 ottobre 1917 ebbe luogo, nello stupore generale, lo sfondamento delle linee italiane nei pressi di Caporetto, un piccolo villaggio dell’Isonzo. La totale impreparazione strategica ...

I profughi dopo Caporetto

I profughi dopo Caporetto

Tra le conseguenze più pesanti della cosiddetta “disfatta di Caporetto” c'è l'odissea dei profughi civili, donne, vecchi, bambini, che nell'ottobre del '17 furono costretti ad abbandonare ...

Caporetto: un bilancio

Caporetto: un bilancio

La vicenda di Caporetto segnò un momento fondamentale non solo per la storia della Grande Guerra, con la concreta possibilità che l’Italia si chiamasse fuori dal conflitto e il conseguente ...

Caporetto. La battaglia

Caporetto. La battaglia

Caporetto: un nome che da sempre significa onta, disfatta, sconfitta netta e clamorosa. Ma prima del 24 ottobre 1917 era solo il nome italianizzato di Karfreit, un paesino montano occupato ...

Armando Diaz e la Battaglia di Vittorio Veneto

Armando Diaz e la Battaglia di Vittorio Veneto

Il 4 novembre 1918 si concludeva per l'Italia la Prima guerra mondiale. Dieci giorni prima, 41 Divisioni italiane - affiancate da una Divisione francese e una britannica - erano ...

L`autolesionismo come via di fuga

L`autolesionismo come via di fuga

A seguito della rotta di Caporetto, nell'ottobre 1917 si diffusero, nonostante la minaccia del plotone di esecuzione, la diserzione e addirittura l’autolesionismo, consistente nell’infliggersi ...

La controffensiva antiaustriaca. Da Caporetto a Vittorio Veneto

La controffensiva antiaustriaca. Da Caporetto a Vittorio Veneto

Il 4 febbraio 1875 nasceva a Trento Cesare Battisti, tra le massime figure dell'irredentismo italiano. Catturato dall'esercito austro-ungarico nel 1916, fu impiccato per alto tradimento ...