Seguici    
Accedi
 

Digital World

Addio a Inge Feltrinelli

Inge Schönthal Feltrinelli è morta nella notte del 19 settembre; il 24 novembre avrebbe compiuto 88 anni. Era nata nel 1930 a Göttingen, nella Bassa Sassonia, ebrea per parte di padre. La madre spinse il marito a scappare in America e mise Inge sotto la protezione di un ufficiale della cavalleria tedesca che le fece da patrigno. L’incontro con Giangiacomo Feltrinelli avvenne nel 1958 ad Amburgo. Lei era fotografa; aveva ritratto Picasso, Hemingway, Gary Cooper e Greta Garbo; si sposarono l’anno dopo. Nel 1972 lui morì a Segrate nel tentativo di mettere una bomba su un traliccio dell'Enel. Inge già da un po’ dirigeva la casa editrice, che poi passò al figlio Carlo.

 

Nel video che vi presentiamo, dopo l’intervento di Giorgio Strehler, c’è un’intervista a Inge Feltrinelli sul clima culturale che si respirava a Milano negli anni sessanta. Qui si esprime tutto il carattere e la vitalità di questa grande protagonista della scena milanese. Inge parla delle feste con Arnaldo Pomodoro e Monica Vitti, di un Umberto Eco magro e senza barba, di Arbasino e di Balestrini giovani (“ora sono vecchi, hanno quarant’ anni”), di minigonne, balli, letteratura americana e gioia di vivere.

Puntate integrali