Seguici    
Accedi
 

Digital World

Alessandro Bogliolo. L`ultimo bit. La ridondanza digitale

I linguaggi naturali, ci presenta con la consueta efficacia icastica il professor Alessandro Bogliolo,  sono ridondanti, cioè non usano il numero minimo di lettere per rappresentare le parole, così da renderle sufficientemente diverse le une dalle altre per poter essere riconosciute anche in presenza di "rumore". Rendere ridondante un'informazione serve quindi a renderla più “robusta” e a riconoscere l'eventuale presenza di errore. Anche in internet tutto funziona grazie alla ridondanza: e infatti quando trasmettiamo un messaggio viene sempre aggiunto un ultimo bit (il cosiddetto "bit di parità") che viene calcolato in base al resto del messaggio. 

Puntate integrali

News

Creatività

Opinioni

Futuro

Learning

Vintage

Tags

Alessandro Bogliolo|digital world|digitaleAlessandro Bogliolo digital world digitale

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo