Seguici    
Accedi
 

Digital World

Alessandro Loppi. Attenti a WhatsApp! Privacy a rischio

Quando proviamo ad aprire una nuova chat su Whatsapp, appare una scritta che ci rassicura che messaggi e conversazioni - i metadati, insomma - sono cifrati e indecifrabili dal momento in cui lasciano il nostro smartphone a quando arrivano su quello del destinatario (o dei destinatari); e neanche WhatsApp può leggerli.
Questo crea in tutti noi l’illusione di sicurezza e anonimato che però è meglio rivedere insieme.
L’obiezione tipica a questo scetticismo è che se il contenuto di questi metadati (un messaggio o di una conversazione) sono segreti, come può utilizzarli WhatsApp e cosa vuoi che se ne faccia? Sa che mia moglie ed io ci siamo parlati, ma non cosa ci siamo detti!
Edward Snowden ci viene in soccorso suggerendoci di sostituire metadati con informazioni sulle attività.
E quindi, quali informazioni sulle attività raccoglierebbe WhatsApp?
Ce lo spiega Alessandro Loppi...

Puntate integrali

News

Creatività

Opinioni

Futuro

Learning

Vintage

Tags

Alessandro Loppi|digital world|whatsappAlessandro Loppi digital world whatsapp

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo