Seguici    
Accedi
 

Digital World

Bettetini, Casetti e Grasso su Don Siegel

Da  “Studio cinema” (Rai due, tre edizioni successive a partire dal 1978). In studio, i critici Gianfranco Bettetini, Francesco Casetti e Aldo Grasso, commentano alcuni dei film più significativi della storia del cinema. In questa unità audiovisiva, i critici analizzano, con l’aiuto della moviola, le scene cruciali del film Crimine silenzioso di Don Siegel. Grasso prende in esame la coppia di malviventi: Julien è uno spietato killer, intelligente, calcolatore, la cosiddetta “mente”, mentre Denser, più imbranato, è il “braccio”. Siegel pone una grande attenzione nel descriverne i caratteri e le manie, come emerge da alcune sequenze analizzate. Importante è anche l’ambientazione: la città di San Francisco, che diventa a un certo punto protagonista. La vicenda degenera quando Denser rompe l’equilibrio della coppia e decide di fare di testa sua. Bettetini analizza la sequenza all’interno del museo, in cui è stato dato l’appuntamento per consegnare la droga. Denser incontra il capo dell’organizzazione e, in un impeto di rabbia, lo uccide, condannando così se stesso e il suo complice alla fine fatale.

Puntate integrali