Seguici    
Accedi
 

Digital World

Bullismo - Terza strategia: Intervento mediato dai pari

E’ ormai opinione diffusa, e nella sostanza corroborata dai fatti, che i bulli a scuola facciano leva sul potere del branco. E non solo: spesso le loro azioni passano sotto il silenzio del resto dei compagni, che scelgono la neutralità per timore o perché riconoscono un certo potere in termini di popolarità ai bulli. Il bullo vince perché è di moda. Ospite del convengo "Bullismo: analisi, tipologie, modelli di intervento a confronto", organizzato a Roma il 9 dicembre 2008 dall`assessorato all`istruzione, formazione e diritto allo studio della Regione Lazio, in collaborazione con l`Università La Sapienza di Roma, il prof. Barry H. Schneider invita a potenziare le capacità di ascolto, sostegno e denuncia e a sostenere le vittime più che i bulli. Si delinea così la figura del Peacemaker, il portatore di pace.

Puntate integrali