Seguici    
Accedi
 

Memex: Galileo

Cyril Bart, intelligenza e pregiudizio

 

In Inghilterra lo chiamano “11-plus”. All’età di 11 anni ogni bambino è sottoposto a un test di intelligenza e, a seconda dei risultati ottenuti, viene assegnato a uno dei diversi tipi di scuola esistenti.
Il sistema è molto criticato. Tra coloro che lo hanno elaborato, negli anni ’30 del secolo scorso, c’era un eminente psicologo, Cyril Burt. Teorico tra i principali e più autorevoli al mondo dell’ereditarietà dell’intelligenza umana e delle differenze cognitive tra le razze umane.

Cyril Burt aveva corroborato queste sue idee con alcuni esperimenti negli anni ’50 e ’60 del secolo scorso. Nel 1955 aveva studiato l’intelligenza di 21 coppie di gemelli; tre anni dopo di 30 coppie di gemelli e in un articolo pubblicato nel 1966, infine, si riferiva a studi effettuati su 53 coppie di gemelli.
Cyril Burt ha trovato sempre un’alta correlazione tra l’intelligenza dei gemelli. Se uno superava i suoi test dimostrando un alto QI, quoziente d’intelligenza, altrettanto faceva il suo gemello. Se uno, al contrario, otteneva un basso QI, altrettanto male andava il suo gemello.

L’autorità di Cyril Burt ha conferito a questi studi un’aura di grande solidità. Tanto che il sistema scolastico inglese ha continuato a prenderlo in seria considerazione.
Dopo la sua morte, tuttavia, molti ricercatori hanno voluto vederci chiaro. Molte cose non quadravano. Compreso il fatto che – anche nel corso della sua vita – Cyril Burt in un modo o nell’altro aveva sempre evitato di renderli pubblici i suoi dati. Bisognava credergli sulla parola.

Ma la sua parola, sottoposta a verifica, si è rivelata biforcuta. Quegli esperimenti sui gemelli non sono mai stati realizzati. I risultati Sir Cyril Burt se li è inventati di sana pianta, a partire dal 1909.
E poi quelle due sue collaboratrici, Miss Howard e Miss Conway, che avrebbero raccolto materialmente i dati e firmavano con lui i resoconti scientifici, dopo numerose indagini, sono risultati del tutto inesistenti. Non ci sono mai state una Miss Howard e una Miss Conway che hanno realizzato indagini in psicologia, men che meno con Sir Cyril Burt.

Per alcuni decenni Cyril Burt ha imbrogliato un’intera comunità scientifica. Con poca intelligenza e, per dirla con lo storico della biologia Stephen Jay Gould, con molto pregiudizio.  

Puntate integrali

Estratti

Tags

caratteri ereditari|Cyril Bart|intelligenza|Pietro Grecocaratteri ereditari Cyril Bart intelligenza Pietro Greco

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo