Seguici    
Accedi
 

Memex: Galileo

Editing genetico per ridurre le disabilità intellettive

 

Il progetto GenEdiDs ha l’obiettivo di comprendere se un intervento di manipolazione genetica limitato esclusivamente ad alcune cellule del sistema nervoso ancora in fase di sviluppo, possa ridurre le disabilità intellettive associate alla sindrome di Down. Tale patologia, infatti, è la principale causa di disabilità intellettive con cause genetiche definite, ma rispetto cui non si hanno ancora soluzioni terapeutiche. GenEdiDs usa le nuove tecniche di editing genetico per ricercare nuovi possibili metodi di cura prenatali e cerca di implementare nuove soluzioni tecnologiche per applicazioni future.

Puntate integrali

Estratti

Tags

GENEDIDS|genetica|laura canceddaGENEDIDS genetica laura cancedda

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo