Seguici    
Accedi
 

Digital World

Enzo Ciconte. Condividere Riina. Tracciare le mafie online

È altamente probabile che la polizia postale segua chi posta su Facebook messaggi di solidarietà e vicinanza ai mafiosi carcerati, anche se sono solo parenti, e non criminali. E' quanto afferma Enzo Ciconte, autore del libro "Dall'omertà ai social. Come cambia la comunicazione della mafia". Tra i casi eclatanti degli ultimi tempi c'è stata la morte di Riina, che è stata condivisa sui social magnificando Riina stesso: naturalmente questi apprezzamenti venivano rivolti ai figli del boss.

Puntate integrali

News

Creatività

Opinioni

Futuro

Learning

Vintage

Tags

digital world|Enzo Ciconte|mafia|totò riinadigital world Enzo Ciconte mafia totò riina

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo