Seguici    
Accedi
 

Digital World

Fabio Ciotti. Digital Humanities. Passato, presente e futuro

Il professor Fabio Ciotti, docente di Critica letteraria e letterature comparate all'Università di Roma Tor Vergata, traccia la storia del campo di studi chiamato “digital humanities”. Da padre Busa negli anni '40 fino all'esplosione degli anni 2000, in particolare in area anglosassone. Le humanities, ci spiega, trovandosi in crisi strutturale hanno cercato nuove strade, hanno registrato che il mondo è cambiato e che bisogna utilizzare i mezzi digitali per studiare i campi di studi più vari, dall'archeologia alla letteratura. E forse, conclude Ciotti, nel futuro non verranno neanche più chiamate digital humanities ma solo humanities, anche perché stiamo sempre più producendo documenti esclusivamente digitali.

Puntate integrali

News

Creatività

Opinioni

Futuro

Learning

Vintage

Tags

digital humanities|digital world|Fabio Ciottidigital humanities digital world Fabio Ciotti

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo