Seguici    
Accedi
 

Digital World

Galileo Galilei: dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo

Nel 1632 Galileo Galilei (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) pubblica Il dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo. Il Sant'Uffizio lo convoca e lo accusa di divulgare una teoria errata, che pone il sole e non la terra, come dice la Bibbia, al centro dell'universo.
Nel filmato tre attori danno voce ai personaggi del Dialogo: Simplicio, il cieco seguace delle idee di Aristotele e sostenitore del sistema tolemaico, Salviati, gentiluomo toscano, discepolo di Galileo e sostenitore del sistema copernicano, e Sagredo, nobile veneziano di chiare simpatie galileiane.

L'astrofisico Franco Pacini commenta i passi salienti del Dialogo. In questa unità audiovisiva, la quarta di una serie di otto dedicate al Dialogo, vengono prese in esame le osservazioni in base alle quali per i sostenitori della teoria di Copernico era il sole, e non la terra, ad essere al centro dell'universo.

Dalla discussione fra Simplicio e Salviati risulta evidente come i "nuovi dati" in possesso degli astronomi dell'epoca fossero meglio e più semplicemente inquadrabili all'interno della teoria copernicana.

Puntate integrali