Seguici    
Accedi
 

Memex: Galileo

Memex: Galileo (pt.24)

 

Viviamo in un “mondo di materia piuttosto che di antimateria”: perché? Perché accanto alla materia - che conosciamo - la Natura ha previsto che esista anche una “antimateria”? Ce lo spiega l’astrofisico Amedeo Balbi e lo fa nei suggestivi spazi della mostra “Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein” allestita al MAXXI, il Museo nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma.

Valentina Cauda del Politecnico di Torino dialoga con Valerio Rossi Albertini a proposito delle “nanoparticelle intelligenti per la diagnosi e la terapia del cancro” e, sempre in studio, incontriamo anche

Gabriele Zanini (Enea) per parlare di ambiente, in particolare di “ForAir_IT”, un nuovo sistema di previsione oraria dell’inquinamento atmosferico, con un livello di dettaglio mai raggiunto prima su scala nazionale.

Con la matematica Claudia Bianchi – dagli spazi del Palazzetto dello Sport di Roma - ci addentriamo nell’avvincente mondo dei numeri grazie a una riflessione scientifica sul gioco del Lotto e le sue estrazioni.

In questa puntata di Memex “Galileo” parliamo anche di libellule e di Ignobel per la Fisica: lo facciamo con l’astrofisico Luca Perri che ci fa scoprire perché le libellule sono attratte dalle lapidi nere.

Puntate integrali

Estratti

Tags

memex galileo|rai scienze|Valerio Rossi Albertinimemex galileo rai scienze Valerio Rossi Albertini

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo