Seguici    
Accedi
 

Memex: Galileo

Memex: Galileo (pt.80)

 

MEC, Munitions and Explosives of Concern. In questo acronimo è nascosta una delle minacce ai nostri mari: di che cosa si tratta? MEC indica la grande famiglia degli ordigni - a testata chimica o convenzionale - inesplosi che sono finiti in fondo ai mari: è Sandro Carniel (ISMAR – CNR) a spiegarci la minaccia al mare rappresentata, appunto, dalle bombe sottomarine.

Esistono molti modi di andare in profondità nel suolo: scavando nel terreno, naturalmente. Non sempre però il terreno è morbido e quando questo accade esistono allora altri modi di andare in profondità: quali? Ce li illustra la matematica Benedetta Calusi, dottore di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica dell’Università di Trento.

Esa e Nasa sono al lavoro per una missione su Marte che ne esplorerà la superficie e ne conserverà dei campioni da riportare e conservare sulla Terra: il sottosuolo marziano sembra riservarci sorprese. Può la vita aver colonizzato Marte? Qual è la relazione tra la vita e l’ambiente marziano? A rispondere in modo dettagliato è John Robert Brucato, ricercatore dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri (INAF).

Grazie a Elisabetta Baldanzi, ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Ottica del CNR, conosciamo invece la tecnologia Visible Light Communication: grazie ad un principio di funzionamento innovativo è possibile modulare la luce con una frequenza non percepibile al nostro occhio, ma in grado di trasmettere dati a un apposito sensore ottico.

 

Puntate integrali

Estratti

Tags

galileo|memex|rai scuolagalileo memex rai scuola

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo