Seguici    
Accedi
 

Memex: Galileo

Memex: Galileo (pt.90)

 

Valentina Cauda del Politecnico di Torino dialoga con Valerio Rossi Albertini a proposito delle “nanoparticelle intelligenti per la diagnosi e la terapia del cancro”, in particolare del progetto TrojaNanoHorse, che mira allo sviluppo di nanoparticelle sicure per l’organismo e biodegradabili.

In studio con Valerio c’è anche Gianmaria Sannino, Responsabile del Laboratorio di Modellistica Climatica e Impatti dell’ENEA, per parlarci del fondamentale ruolo dello Stretto di Gibilterra: il suo ruolo è stato studiato dai ricercatori dell’ENEA che - grazie a fondi dell’Unione Europea e a potentissime simulazioni al computer: 17 milioni di calcolo - ha dimostrato e prodotto accurate simulazioni climatiche che tengono conto, appunto, del fattore Gibilterra.

Andiamo poi a Trieste per incontrare Vanni Lughi, nanotecnologo e docente all’Università di Trieste, che ci illustra con quali meccanismi le nanotecnologie sono in grado di catturare energia dal sole partendo da una riflessione semplice e fondamentale: le piante - con la fotosintesi - sono le prime ispiratrici del concetto di cattura e trasformazione dell’energia solare.
Ci racconta poi le ultime sfide dell’universo della robotica Andrea Caiti – ricercatore al Centro Enrico Piaggio di Pisa – che ci presenta i robot che si muovono in “sciami”, proprio come gli insetti, per l’esplorazione dei fondali marini.
Infine, la rubrica del giornalista scientifico e scrittore Pietro Greco che oggi è consacrata alla figura di Guglielmo Marconi. E alla sua vita così ricca di aneddoti.

Puntate integrali

Estratti

Tags

Anna Pancaldi|memex galileo|rai scuolaAnna Pancaldi memex galileo rai scuola

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo