Seguici    
Accedi
 

Memex - La scienza raccontata dai protagonisti

Memex: Il futuro di Ska

SKA (Square Kilometer Array) è un enorme e importante progetto di radioastronomia in fase di realizzazione tra Australia e Sudamerica. SKA conterà centinaia di migliaia di radiotelescopi in due uniche configurazioni che permetteranno agli astronomi di monitorare il cielo con dettagli senza precedenti e migliaia di volte più velocemente rispetto ad altri sistemi già esistenti.

SKA sarà un unicum nel suo genere, superando di 50 volte la risoluzione e la qualità delle immagini finora ottenute grazie all’Hubble Space Telescope, e parliamo delle onde radio dello spettro. Il presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica – INAF Nicolò d’Amico ci spiega perché vale la pena investire in progetti così ambiziosi e ci mostra quali nuove conoscenze potrà portare il radiotelescopio internazionale.

L'Italia contribuisce al progetto SKA attraverso lo sviluppo, presso la stazione radioastronomica di Medicina, di componenti e prototipi di antenne che saranno utilizzati nelle installazioni australiane.

In studio il presidente dell’Osservatorio Astronomico di Trieste Stefano Borgani spiega cos’è che rimane ancora da conoscere del nostro universo, cosa si intende quando si parla di Materia ed Energia Oscura e perché SKA potrà dare una accelerazione a questa frontiera di ricerca.

MEMEX è visibile anche in diretta streaming all'indirizzo http://www.raiscuola.rai.it/direttatv.aspx. Dopo la messa in onda televisiva, è possibile rivedere le puntate sul sito www.raiscuola.rai.it/memex/default
 

Puntate integrali

Giganti

Officina delle idee

Tags

memex|Radiotelescopio|Skamemex Radiotelescopio Ska

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo