Seguici    
Accedi
 

Memex - La scienza raccontata dai protagonisti

Memex: L`udito

L’udito, ossia la capacità di percepire e distinguere una vasta gamma di suoni, è uno dei sensi più importanti per l’uomo.

Esso è alla base delle capacità di comunicazione, fornisce una serie continua di informazioni relative all’ambiente circostante e consente di apprezzare la bellezza di una sinfonia o la voce della natura, ma funge anche da sistema di allarme e può contribuire in alcuni casi alla sopravvivenza dell’individuo.

I suoni sono prodotti dalle vibrazioni di un corpo, come la corda di una chitarra, la membrana di un tamburo o le corde vocali, e si propagano nell’aria (o in altri mezzi) sotto forma di onde di variazione di pressione.

Quando queste raggiungono l’orecchio, l’energia meccanica viene trasmessa tramite una serie di passaggi fino alla coclea, che è l’organo responsabile della trasformazione dei suoni in segnali nervosi. Da qui le informazioni uditive viaggiano lungo le fibre del nervo acustico per raggiungere il sistema nervoso centrale.

Alcuni aspetti delle sensazioni uditive, come la localizzazione delle sorgenti sonore, vengono analizzati a livello del tronco dell’encefalo, ma la percezione cosciente dei suoni avviene a seguito dell’attivazione della corteccia cerebrale.

Dell’udito e della fisiologia dell’udito umano e dell’udito in natura ne parla a Memex Valerio Rossi Albertini: chimico - fisico, ricercatore del CNR e docente universitario.

Puntate integrali

Giganti

Officina delle idee

Tags

memex|suono|Valerio Rossi Albertinimemex suono Valerio Rossi Albertini

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo