Seguici    
Accedi
 

Memex - La scienza raccontata dai protagonisti

Memex: Perché andare nello spazio

L’uomo va nello spazio. Lo fa per 1000 ragioni. Ragioni culturali lo spazio come proiezione ideale e filosofica ragioni scientifiche e ragioni di altro tipo.

Ricordiamo com’è nata la “corsa allo Spazio”: è stata un capitolo importante della Guerra Fredda, il grande confronto tra Stati Uniti e Unione Sovietica che ha caratterizzato la seconda metà del ‘900 fino alla caduta del Muro di Berlino.

Un confronto politico, militare, economico e sociale, in cui la “corsa allo Spazio” era la proiezione politica e culturale della supremazia di USA e URSS. La dimostrazione di capacità tecniche ‐ dalla balistica alle telecomunicazioni, fino ai nuovi materiali, solo per citarne alcune – con ovvie implicazioni strategiche e militari.

Ma per capire la conquista dello spazio oggi bisogna invertire il punto di vista e tener ben presente che oggi lo spazio è diventato il luogo dove la globalizzazione viene declinata attraverso valori comuni irrinunciabili: valori scientifici, tecnologici, economici e, non ultimi, valori umanistici.

La globalizzazione spaziale è allo stesso tempo competitiva e collaborativa. L’esempio più lampante è la Stazione Spaziale Internazionale.

Ne parla a Memex Roberto Battiston – presidente dell’ ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana.

Puntate integrali

Giganti

Officina delle idee

Tags

memex|Roberto Battiston|spaziomemex Roberto Battiston spazio

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo