Seguici    
Accedi
 

Alberto Manzi. L`attualità di un Maestro

Nessun uovo è perfetto

Per Alberto Manzi era fondamentale saper creare "tensione cognitiva": una curiosità tale da voler imparare come proprio bisogno personale. Un desiderio così forte da poter motivare quella ricerca necessaria a capire meglio le cose che ci circondano. Passione che conosce bene Werner Haller, un bambino svizzero di 6/7 anni talmente appassionato di uova da cercarle ovunque. Vive nella campagna del Canton Berna. E' il 1920. Diventerà uno dei collezionisti di uova più importanti al mondo.