Seguici    
Accedi
 

Digital World

Stefano Galeazzi. La terapia per gli hikikomori. Curare online

Lo psicologo Stefano Galeazzi, vicepresidente Associazione Nazionale Di.Te, spiega che per curare gli hikikomori bisogna lavorare su due binari (i ragazzi ma anche le famiglie) e che spesso la terapia, soprattutto in una fase iniziale, va svolta online, interagendo col paziente tramite il pc o lo smartphone. Esistono due tipologie di hikikomori: di primo tipo (autoreclusione volontaria) e di secondo tipo (legato a patologie come depressione o disturbi post traumatici).

Puntate integrali

News

Creatività

Opinioni

Futuro

Learning

Vintage

Tags

digital world|hikikomori|stefano galeazzidigital world hikikomori stefano galeazzi

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo