Seguici    
Accedi
 

L`arte secondo Dario Fo - Picasso desnudo

Dieci “lezioni” di storia dell’arte tenute da un docente d’eccezione, Dario Fo. Lo scrittore, premio Nobel per la letteratura del 1997, in un itinerario a ritroso ripercorre gli sviluppi salienti dell’arte occidentale – in particolare italiana – attraverso le vicende dei suoi protagonisti, in cornici architettoniche e monumentali di grande bellezza.

Fo, con l’ausilio dell’indimenticabile Franca Rame, qui nei panni dell’assistente tuttofare, ed il supporto di tele e tavole da lui stesso dipinte a compendio della narrazione, illustra al pubblico la vita e le opere dei grandi Maestri dal medioevo all’età contemporanea. Picasso, Caravaggio, Correggio, Raffaello, Michelangelo, Leonardo, Mantegna, Giotto e Wiligelmo rivivono nel racconto magmatico e coinvolgente di Dario Fo, che, con l’abilità di un pittore, delinea una storia dell’arte italiana (con l’eccezione picassiana) contrassegnata dalla genialità tecnica e inventiva dei suoi artefici, spesso in aperta contrapposizione rispetto al gusto vigente e ai dettami del potere.

Primo appuntamento del ciclo lo spettacolo “Picasso desnudo”: Dario Fo e Franca Rame portano in scena la vita e le opere di Pablo Picasso attraverso un racconto che ripercorre tutti i periodi della sua pittura: dal rapporto di Picasso con la Commedia dell’Arte, al grande interesse che il pittore catalano nutriva verso l’arte italiana e, in particolare, verso i grandi maestri del Rinascimento, comprese le loro scelte politiche e i loro amori. Per l’occasione Fo ha dipinto una serie di tavole di falsi d’autore tratti dai maggiori capolavori di Picasso e da lui rivisitati con la sua “bottega”.

 

Gli spettacoli sono stati realizzati da Dario Fo nel corso degli anni ’10 del Duemila.