Seguici    
Accedi
 

Il ruolo della televisione nell`era del digitale - Festival della Tv e dei nuovi media

Video Killed the Radio Star cantavano i Buggles nel 1979. A quei tempi la televisione sembrava destinata a sostituire la radio, ma a distanza di quasi 40 anni questa previsione è stata completamente smentita, dato che la radio gode attualmente di ottima salute. Oggi si dice che sia la televisione, soprattutto quella generalista, ad essere minacciata dalla proliferazione dei nuovi media, che si evolvono ad una velocità impressionante. Al di là degli scenari futuri, che è difficile prevedere, qual è il ruolo della televisione nell’epoca del digitale e qual è il rapporto tra televisione tematica e generalista e tra la televisione e la Rete?
Ne hanno parlato ai microfoni di Rai Cultura Lirio Abbate, giornalista, scrittore e conduttore televisivo, Alessandra Comazzi, giornalista e critico televisivo, Ivan Cotroneo, regista, romanziere, autore televisivo e sceneggiatore, Sergio Del Prete, responsabile dei contenuti editoriali di Viacom Italia, Gad Lerner, giornalista e scrittore, regista, romanziere, autore televisivo e sceneggiatore, Massimiliano Panarari, sociologo dei media e dei fenomeni politici, docente universitario della Luiss di Roma e della Bocconi di Milano, Roberto Pavanello, giornalista, Gianni Riotta, giornalista, condirettore del Master Macom Luiss School of Government, vicepresidente del Consiglio Italia-Usa, Enrica Tesio, blogger e scrittrice, Pablo Trincia Pablo Trincia, autore televisivo e giornalista.

Il video è stato realizzato al Festival della Tv e dei Nuovi Media di Dogliani (Cuneo), edizione 2018, #leideecontano.