Seguici    
Accedi
 

La scuola 2.0 si racconta

La Scuola2.0 è ormai una realtà. Lo sviluppo di internet e del web, l’uso di  lavagne interattive, tablet, ambienti cloud hanno radicalmente trasformato la nostra società,  il mondo del lavoro, come si comunica e come si apprende.

In uno scenario di questo tipo le scuole devono ripensare il proprio ruolo nel sostenere la conoscenza e l’acquisizione di competenze in un contesto in continua evoluzione.

Per favorire e supportare il cambiamento e l’innovazione del Sistema scuola molte sono state le azioni intraprese,  tutte finalizzate alla realizzazione di una Scuola 2.0 capace di rispondere ai nuovi bisogni educativi.

Cosa occorre cambiare perché si possa parlare di una Scuola 2.0? Quali le trasformazioni tecniche e culturali? Come si deve evolvere la didattica e il rapporto alunno docente? Esistono risorse sufficienti a coprire i costi?

La parola d’ordine perché a scuola s’impari non è più “trasmettere il sapere” ma costruirlo insieme: passando attraverso proposte didattiche collaborative, di problem posing and solving.

I protagonisti di questo cambiamento si sono incontrati a Genova dove si sono scambiate idee, esperienze e soluzioni non solo tecnologiche, ma soprattutto didattiche finalizzate alla condivisione dell’esperienza ormai maturata sul campo. Scuole che già da anni sperimentano con successo le nuove tecnologie applicate alla didattica e altre che da poco hanno in iniziato questo percorso hanno messo a confronto le loro esperienze per un arricchimento completo, volto a fare della Scuola 2.0 la scuola del futuro.

Condividi lo speciale