Seguici    
Accedi
 

Premio La Pellicola d`Oro - Mestieri e Artigiani del Cinema italiano

Il premio nazionale La Pellicola d'Oro, a cura dello scenografo e regista Enzo De Camillis, ha lo scopo di valorizzare e portare all'attenzione del pubblico del cinema tutti quei mestieri fondamentali per la realizzazione di un film ma più nascosti rispetto a ruoli di primo piamo come quelli del regista e degli attori.

Il premio è promosso ed organizzato dall’Associazionene Cultirale “Articolo 9 Cultura e Spettacolo” e dalla “Sas Cinema” di cui è Presidente Enzo De Camillis, ed è patrocinato dal MIBAC (Ministeri Beni Culturali – Direzione Cinema), Il Ministero degli Affari Esteri, l’Accademia del Cinema Italiano (David di Donatello), Comune di Roma, Regione Lazio, Anac.

 

Dall'attrezzista alla sarta, dal direttore di produzione all'organizzatore, dallo stuntman al rumorista il riconoscimento de La Pellicola d'Oro dal 2011 assegna ogni anno un premio per ciascuna delle 12 categorie professionali previste, attraverso la votazione di una giuria ad oggi di 150 addetti ai lavori. Ogni anno inoltre La Pellicola d'Oro assegna dei premi speciali a esponenti del cinema, dello spettacolo e della cultura, che si sono particolarmente distinti nella loro carriera per meriti tecnici o artistici, tra questi hanno ricevuto La Pellicola d’Oro: Ettore Scola, Manolo Bolognini, Giancarlo Giannini, Ugo Gregoretti, Terence Hill, Leo Gullotta, Marco Giallini, Maria Pia Calzone.

Dallo scorso anno inoltre La Pellicola d'Oro ha varcato i confini italiani, realizzando due importanti appuntamenti internazionali: Lisbona (Portogallo) e a Sofia (Bulgaria) in cui si è tenuta la prima edizione del Premio.

 

La cerimonia di premiazione de La Pellicola d'Oro 2017 è stata inserita quest'anno tra i Premi Collaterali della 74^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: per la prima volta vengono riconosciuti ufficialmente a Venezia la qualità e l'importanza dei tecnici e delle maestranze del cinema per la realizzazione di un film. 

 

Ecco i premiati con La Pellicola d'Oro 2017:

 

  • MIGLIOR DIRETTORE DI PRODUZIONE: Marta Razzano per “La stoffa dei sogni”
  • MIGLIOR OPERATORE DI MACCHINA: Gianmaria Majorana per“Veloce come il vento”
  • MIGLIOR CAPO ELETTRICISTA: Fabio Scepi per “La pazza gioia”
  • MIGLIOR CAPO MACCHINISTA: Cesare Emidi per “L’estate Addosso”
  • MIGLIOR ATTREZZISTA DI SCENA: Riccardo Passanisi per “Non c’è più religione”
  • MIGLIOR SARTA DI SCENA: Patrizia Martella per “La pazza gioia”
  • MIGLIOR TECNICO EFFETTI SPECIALI: Silvano Scasseddu per “Ustica”
  • MIGLIOR SARTORIA CINETEATRALE: Annamode 68 per “Un paese quasi perfetto”
  • MIGLIOR CAPO COSTRUTTORE: Vittorio Imperia per “ In guerra per amore”
  • MIGLIOR STORY BOARD ARTIST: Francesco Grant per “ La stoffa dei sogni”
  • MIGLIOR STUNTMAN: Emiliano Novelli per “ Veloce come il vento”
  • MIGLIOR CREATORE DI EFFETTI SONORI: Studio 16 Sound per “La pazza gioia”

 

  • MIGLIOR ATTORE: Ex Aequo – Ennio Fantastichini per “Caffè” - Stefano Accorsi per “Veloce come il vento”
  • MIGLIOR ATTRICE: Micaela Ramazzotti per “ La pazza gioia”

 

PREMI SPECIALI

 

  • PREMIO SPECIALE ALLA CARRIERA : Giuliano Montaldo
  • PREMIO SPECIALE ALLA CARRIERA : Roberto Perpignani
  • PREMIO SPECIALE ALLA CARRIERA : Rita Forzano
  • PREMIO SPECIALE ALLA CARRIERA : R.E.C.

 

In questo Speciale, Rai Cultura ha incontrato e intervistato il curatore e organizzatore del Premio, Enzo De Camillis, e alcuni dei finalisti e premiati per La Pellicola d'Oro 2017: Rita Forzano e Tommaso Busiello per la direzione del casting, lo stuntman e stunt-coordinator Stefano Mioni, il produttore esecutivo Gianluca Leurini, il capo elettricista Fabio Scepi, l'organizzatore di produzione Edmondo Amati, il rumorista Massimo Anzellotti, il costruttore scenografico Gianluca Franculli e il capo macchinista Fabio Fumelli.

Buona visione.