Seguici    
Accedi
 

Sharper, il 28 settembre a Napoli per la Notte Europea dei Ricercatori

A Napoli, per la Notte Europea dei Ricercatori, siamo andati a scoprire il progetto "SHARPER" (SHaring Researchers' Passions for Evidences and Resilience), ovvero "condividere le passioni dei ricercatori, per il coinvolgimento e la responsabilità", il 28 settembre scorsi in vari luoghi della città e del circondario.

Rai Scuola, media partner dell'iniziativa, ha mandato le sue telecamere in importanti luoghi d'arte e di cultura della città partenopea, dalla Cappella Sansevero alla Società Napoletana di Storia Patria, per raccogliere le testimonianze dei protagonisti dell'evento: scienziati e ricercatori impegnati, fino a tarda notte, a favorire l'incontro tra sapere scientifico e grande pubblico di tutte le età. La scienza sposa l'arte nell'ambito delle celebrazioni dell'Anno Europeo del patrimonio Culturale.

Ecco le interviste con Sergio Ulgiati che ci spiega cos'è l'economia circolare; con Giampiero Pepe e Fabrizio Masucci alla Cappella Sansevero; con Renata De Lorenzo e Corinne Guerra alla Società Napoletana di Storia Patria e con Alessandra Rotundi che ci parla di missioni spaziali made in Italy.