Seguici    
Accedi
 

Stefano Sandrelli e lo spettacolo “Martina Tremenda nello spazio”

Martina Tremenda si ispira a Pippi Calzelunghe di Astrid Lindgren e Giovannino Perdigiorno di Gianni Rodari. È una bambina molto speciale e combina guai che con l’aiuto dell’Intelligenza Artificiale di EU-Genio, il computer di bordo, decide di intraprendere un avventuroso viaggio tra luce e raggi cosmici, onde gravitazionali, messaggi in codice e buchi neri. In questo viaggio avrà due compagni d'eccezione: Lucilla, la bambina di luce, e il topo spaziale Amleto. Stefano Sandrelli è l'ideatore di Martina, in prima nazionale al Festival della Scienza di Genova, e anche il responsabile della Didattica e della Divulgazione dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

 

L'intervista è stata realizzata da Rai Scuola durante il Festival della Scienza 2018 contestualmente alla presentazione dello spettacolo: Martina Tremenda nello spazio.

 

Condividi lo speciale