Safer Internet Day 2023

Safer Internet Day 2023

Promosso da Telefono Azzurro

06 Feb 2023 > 07 Mar 2023
Safer Internet Day 2023
Un'occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica a livello europeo sull’utilizzo consapevole e responsabile di Internet. E' il Safer Internet Day che ogni anno fa il punto sullo stato della Rete e sulle tendenze future.

Sempre più negli ultimi anni si parla di Metaverso, multiverso e nuovi metodi di interazione tramite piattaforme tecnologiche che evolvono rapidamente. Da ciò deriva che ogni settore coinvolto debba formarsi ed aggiornarsi costantemente sulle nuove frontiere verso cui il web si sta dirigendo. Questo nuovo paradigma tecnologico impone una sfida: l’identificazione di tutele maggiori nei confronti di bambini e adolescenti, ponendo il loro valore e la loro dignità al centro del dibattito. 

L’evento del Safer Internet Day, organizzato dalla Fondazione S.O.S. - il Telefono Azzurro Onlus, si terrà quest'anno il 6 e il 7 febbraio con l'obiettivo di analizzare le sfide e le opportunità che si presenteranno all'evolversi del mondo digitale e come questo entrerà a far parte della vita dei più piccoli.

 Il 6 febbraio,il primo appuntamento intitolato Non solo numeri. Il Valore dei bambini e degli adolescenti nel mondo digitale, l’Università Cattolica del Sacro Cuore ospiterà un dibattito sulle tematiche generali riguardanti il futuro dei ragazzi nel digitale e di come bambini e adolescenti siano oggi fornitori attivi di dati. Infatti, essi non sono solo fruitori dei servizi internet, ma anche dei veri e propri consumatori. Il consumo di questo servizio, sempre più quotidiano e accessibile, permette ai fornitori di raccogliere dati di ogni genere, soprattutto quelli dei più piccoli, che circolano continuamente all’interno di banche dati, entrando a far parte di un proficuo mercato. Questo tema verrà affrontato in una sessione plenaria, dove diversi esperti e accademici offriranno una panoramica del mondo digitale in ambito economico, sociale, psicologico, etico, legale e tecnologico. Questo confronto tra discipline costituirà un importante momento di approfondimento per affrontare la complessità del tema in maniera trasversale e valutare in quale misura l’esperienza digitale abbia un impatto quantitativo e qualitativo sulla vita di bambini e adolescenti. In questa sessione inoltre, verrà presentato anche il rapporto che Telefono Azzurro ha elaborato insieme a Doxa Kids, con l’obiettivo di portare alla luce le diverse tematiche affrontate insieme ai ragazzi e ai loro genitori. 

Dal dibattito nella sessione mattutina si articoleranno cinque gruppi di lavoro che affronteranno cinque distinte aree tematiche collegate da un filo conduttore: la centralità del bambino. In particoloare, le cinque tematiche saranno:  Le nuove economie nel mondo digitale; Infanzia Datificata;  Salute mentale nel mondo digitale;  Gli ecosistemi digitali;  La sicurezza nel mondo digitale.

L’evento del 7 febbraio, intitolato Verso un’agenda digitale per bambini e adolescenti , che si svolgerà nel corso della mattina nell'Aula dei Gruppi e nel pomeriggio presso l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, vedrà la partecipazione di relatori istituzionali, nazionali e internazionali, i quali affronteranno le tematiche della sessione precedente analizzandole nel contesto normativo e di implementazione di azioni concrete per la tutela e la protezione dei ragazzi nell’ambiente digitale. La discussione, il cui obiettivo è quello di stabilire le azioni da implementare nel rispetto dei regolamenti e delle normative europee,vedrà la partecipazione dei ragazzi. 

Nella fase introduttiva sono previsti interventi da parte dei rappresentanti delle istituzioni europee, provvedendo così a fornire il quadro di riferimento di azione per le istituzioni nazionali. Nel corso della mattinata si proseguirà successivamente con le relazioni di esponenti del mondo politico e governativo. In questa sessione ci si occuperà delle metodologie di attuazione delle legislazioni in materia di protezione e tutela di bambini e adolescenti nell’ambiente digitale. Inoltre, un importante riferimento verrà fatto in relazione alle iniziative che sensibilizzano sul tema, come il Manifesto di Pietrarsa e il Patto di Treviso. Moderatore Riccardo Luna, giornalista di La Repubblica

La sessione pomeridiana, organizzata a Palazzo Borromeo sede dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, verranno invitati i rappresentanti delle realtà religiose locali ed internazionali, nonché esperti internazionali in tema di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza. Nel corso dell’evento autorità religiose ed esperti di competenza internazionale esamineranno i pericoli e i rischi che i più piccoli incontrano nel mondo digitale dal punto di vista dell’approccio interreligioso ed istituzionale. Aprirà i lavori Francesco Di Nitto, Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede. Moderatrice Chiara Del Gaudio, RAI (TBC).

In parallelo alla sessione pomeridiana, sarà organizzato un workshop all’interno di Binario F a Roma che vedrà la partecipazione di diverse scuole italiane, nel quale si affronterà il tema della sicurezza nel mondo digitale e si analizzerà il know-how delle aziende in tema di protezione di bambini e adolescenti in rete. La giornata si concluderà con la pubblicazione del questionario di Telefono Azzurro insieme a Doxa Kids e di una call to action globale, sulla base degli spunti emersi nel corso delle due giornate.

Per maggiori informazioni consulta il PDF in allegato.

 

Programma SID 2023

File PDF - Dimensioni 215 kB