Angeli del ghetto

Il rastrellamento di Roma nel 1943

All’alba del 16 ottobre 1943 i soldati tedeschi avviano un rastrellamento di ebrei nel ghetto di Roma catturando 416 uomini e 599 donne (tra cui 107 bambini sotto i cinque anni) che due giorni dopo vengono caricati su un treno alla stazione Tiburtina e deportati ad Auschwitz. Ne torneranno solo 16. A distanza di 68 anni, Gabriele Sonnino racconta come lui e la sorella furono allora salvati da un lattaio, Francesco Nardecchia, che li strappò dalle mani di un soldato tedesco spacciandoli per figli suoi. 

Il servizio è andato in onda il 22-01-2012 a TG2 Storie per “La giornata della memoria” che si celebra ogni anno il 27 gennaio in ricordo dello sterminio del popolo ebraico nei lager nazisti.