Jack Kerouac, il viaggio come metafora

Muore il 21 ottobre 1969

Così Kerouac narra la sua nascita: fu a Central Lowell che nacqui, in Lupine Road, nel marzo del 1922, alle cinque di pomeriggio di un dopopranzo tutto rosso

Lo scrittore Gianrico Carofiglio fa un ritratto dello scrittore americano Jack Kerouac e spiega i motivi del suo successo soprattutto tra i giovani di tutto il mondo, che vedono nel suo romanzo "Sulla strada" l'opera che più di ogni altra rispecchia i propri sogni di libertà. Kerouac è senz'altro, secondo Carofiglio, uno degli autori più importanti del Novecento. Nato il 12 marzo 1922 a Lowell, Massachusett, spirito anarchico, Jack ha da subito voglia di assaporare il mondo e la vita, con un desiderio incontenibile. 

Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati. Dove andiamo? Non lo so, ma dobbiamo andare

Per approfondire la conoscenza dello scrittore americano:

Fernanda Pivano intervista Jack Kerouac (1966)

Emanuele Trevi racconta Kerouac
"Sulla strada" di Jack Karouac
Muore Jack Kerouac