Maiolo e Franchini: prevenzione del bullismo

La didattica inclusiva

Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini, psicologi e psicoterapeuti presso le associazioni Centro Germoglio e La Strada di Bolzano, in questa intervista parlano delle problematiche relative a bullismo e cyber-bullismo a scuola, dell'importanza della costruzione di un atteggiamento di rispetto e di attenzione all'altro attraverso i processi empatici e di cooperazione tra bambini e dello scoraggiando gli atteggiamenti competitivi e conflittuali. I due studiosi, sono impegnati da anni in queste attività di prevenzione presso le scuole per l'infanzia e in quelle primarie della provincia di Trento.

Giuseppe Maiolo, psicologo e psicoterapeuta, è stato docente alla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, ed è formatore di operatori socio-sanaitari e della scuola. Si occupa di disagio adolescenziale e prevenzione della violenza su minori e tra minori. Collabora con varie testate giornalistiche su temi educativi ed è autore di numerose pubblicazioni di psicologia divulgativa.

Giuliana Franchini, psicologa e psicoterapeuta, è consulente specialista in tematiche relative alla violenza di genere e sui minori; è stata responsabile del “Progetto Pollicino” che ha sviluppato interventi di aiuto ai minori vittime di violenza e prevenzione dell’abuso. Svolge da tempo attività di formazione degli operatori socio-sanitari e della scuola. È autrice di diverse pubblicazioni di narrativa per l’infanzia.