Seguici    
Accedi
 

Giornata della memoria - 27 Gennaio

Le leggi razziali del 1938: Storie e testimonianze. Gli Ebrei e l`Italia

Nel 1938 la stretta alleanza tra Mussolini e Hitler conduce all’introduzione della legislazione antiebraica. Tali scelte causano un peggioramento delle relazioni con la Santa Sede, che inizia a stabilire contatti con i gruppi dell’antifascismo, incluso i comunisti. Nel luglio del 1938 viene pubblicato il manifesto degli scienziati razzisti, in settembre viene varata dal Consiglio dei ministri una serie di provvedimenti antisemiti, nel novembre un nuovo decreto antisemita, varato dal governo in applicazione delle direttive date dal Gran Consiglio del fascismo nella riunione del 6 ottobre, inasprisce divieti e limitazioni. L’unità didattica si avvale delle preziose testimonianze dei protagonisti di questa oscura pagina di storia.

Ad Auschwitz con le scuole

Le testimonianze

Le leggi razziali

La Shoah raccontata ai ragazzi

Condividi questo speciale

Inserisci il codice nel tuo articolo