Seguici    
Accedi
 

La nascita della tv per ragazzi

In occasione della Giornata Mondiale della Televisione, ricorrenza fissata dall’ONU il 21 novembre, Rai Scuola propone uno Speciale dedicato alla Nascita della tv per ragazzi.

I programmi allora erano caratterizzati da una forte connotazione educativa e informativa, come dimostrano sequenze da Oggi lavoro io del 1956 e 1958, sul funzionamento della televisione e sull’importanza della vaccinazione.

Anche alcune trasmissioni di intrattenimento si proponevano fini istruttivi: ne è un esempio Macarietto scolaro perfetto, del 1956, che presentava le regole del nuovo codice stradale. Un settore fondamentale dei programmi televisivi per bambini e ragazzi è quello dei cartoni animati.

A questi sono dedicati due video, che raccontano il Signor Bonaventura creato da Sergio Tofani, le cui avventure vengono trasmesse in Rai nel 1965; Pau Uau, il piccolo indiano, beniamino dei bambini degli anni sessanta; i personaggi animati di Carosello (tra cui Svanitella Svanité); gli Antenati di Hanna e Barbera; i Barbapapà di Annette Tison e Talus Taylor; Braccio di ferro; Nick Carter; Mafalda.