Seguici    
Accedi
 

La Notte Europea dei Ricercatori

 

La "Notte Europea dei Ricercatori", 28 e 29 settembre in 116 città italiane

Torna, il 28 e il 29 settembre, la Notte Europea dei Ricercatori che coinvolgerà, come ogni anno, migliaia di ricercatori e di istituzioni di ricerca in contemporanea in tutti i paesi europei. L'evento viene promosso e finanziato, fin dal 2015, dalla Commissione Europea.

La nuova edizione della manifestazione coinvolgerà solo nel nostro Paese, ben 116 città che ospiteranno laboratori aperti al pubblico, spettacoli, conferenze ed eventi speciali per favorire l'incontro tra scienziati e cittadini.

Sull'importanza della divulgazione scientifica e la necessità di aumentare, in Italia, i fondi destinati alla ricerca, abbiamo raccolto le dichiarazioni del sottosegretario Lorenzo Fioramonti (Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca).

Seguono le interviste ai responsabili degli 8 progetti italiani, protagonisti della "Notte": Leonardo Alfonsi (Progetto SHARPER), Cinzia Grasso (progetto BEES), Tarciso Lancioni (Progetto BRIGHT), Michele Nicolosi (Progetto MEET), Giuseppe Maruccio (Progetto ERN APULIA), Andrea Luca Attanasio (Progetto SUPERSCIENCEME), Mario Pietracupa (Progetto B-FUTURE) e Giovanni Emanuele Corazza (Progetto SOCIETY).