Seguici    
Accedi
 

Summer School di Filosofia 2017 - Ragusa

Per la International Summer School of higher education in Philosophy 2017, dal 17 al 19 luglio 2017 si è tenuta a Ragusa la seconda sessione incentrata sul tema Forme del discorso e della scrittura filosofica.

Per lo Speciale sulla prima sessione Temi e figure della ricerca filosofica europea clicca QUI, per lo Speciale sulla terza sessione Filosofia della letteratura: Concetti in immagine clicca QUI.

In questo Speciale, Rai Scuola ha raccolto i saluti istituzionali e gli interventi dei seguenti relatori:

 

  • Carla Guetti – Coordinatore del Progetto delle “Olimpiadi di Filosofia” e D.G. per gli ordinamenti scolastici MIUR
  • Carmela Palumbo - Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (MIUR)
  • Francesco Coniglione – Past President Società Filosofica Italiana
  • Loredana Cardullo – Università di Catania: Il Commentario filosofico antico. Origine, struttura e finalità.
  • Giulio Giorello – Università degli studi di Milano: le “scritture” della Scienza.
  • Alberto Giovanni Biuso – Università di Catania: Da de Saussure a Heidegger. Scritture filosofiche del Novecento.
  • Carmelo Vigna – Università di Venezia: I discorsi filosofici sulla Verità.
  • Christopher Tienken – Seton Hall University: Education policy perils. What Standardized Test can’t Evaluate.
  • Winfried Schroder – Philipps Universitat (Marburg): Fragment’s Life. Late antique critics of Christianity and the early moderd Philosophy of religion.

 

La Summer School, fondata da Elio Matassi, è organizzata da Associazione culturale Inschibboleth, Sezione universitaria di Sassari della Società Filosofica Italiana, Centro ricerche filosofiche letterarie scienze umane di Sassari. In collaborazione con Inschibboleth edizioni - Roma, il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Storiche e Filosofiche, Dipartimento di Storia Scienze dell’uomo e della formazione dell’Università degli Studi di Sassari, l’Associazione Philolympia, Rai Cultura.

Responsabile dell’organizzazione: Giuseppe Pintus, Università di Sassari.