La dinastia dei Savoia in Italia

Il 9 gennaio 1878 muore Vittorio Emanuele II

La dinastia dei Savoia ha regnato sull'Italia dal 1861 al 1946. E' la storia di una "monarchia breve": quattro sovrani le cui vicende si sono snodate dall'Unità d'Italia alla Seconda guerra mondiale, in tutto 85 anni segnati da due conflitti mondiali, l'ascesa del fascismo, errori irreparabili e gravi responsabilità, manovre segrete e sentimenti privati. La fine della monarchia in Italia è fatta di tante storie. Dopo la morte di Vittorio Emanuele II, primo re d'Italia, avvenuta il 9 gennaio 1878, inizia la storia di suo figlio Vittorio Emanuele III, detto il "piccolo Re" e dell'ultimo erede al trono, Umberto II, che regnò un solo mese. Poi c'è Maria José, nata principessa del Belgio e divenuta consorte dell'erede al trono d'Italia, Umberto di Savoia. Una donna colta, ostile al regime fascista e avversaria della Germania nazista.

La storica Simona Colarizzi e Fabio Toncelli, l'inviato de La Grande Storia, raccontano alcune delle vicende più celebri che hanno segnato la vita dei Savoia: momenti tragici e momenti di gioia. Infine la storia del Referendum del 2 giugno 1946, quando il popolo italiano è chiamato a scegliere tra monarchia o repubblica. E' un momento cruciale, caratterizzato da tensioni in un Paese che sembra spaccato in due tra un Sud monarchico e un Nord repubblicano.